Basket, C Dil.: Adrano-Nika 77-55

Unifarmed Adrano schiacciasassi: il derby è suo.

Adrano-Nika 77-55
Villa Comunale di Adrano, 15 febbraio, 18:00

sdc10252

IN FESTA. L’esultanza dei giocatori e dei tifosi dell’Adrano [Tredici].

Sport Club Adrano: Vitale 16,Castiglione 2,Bascetta 2,De Masi 2,Belli 17, Schisano 5,Tredici 8,Duscio 2,Grasso 6,Famà 16.All.re:Bordieri
Nika Acireale: Grassitelli, Cantone , Torrisi 3, Russo 12, Cabas 8, Ravazzani 9, Scudero 1. Volcan.All. Foti.
Arbitri: Ferraro e Venga di Ragusa.

E’ dell’Unifarmed il derby cosi atteso dalle due tifoserie,in una partita sempre a senso unico, l’Adrano conquista altri due punti per la quasi certezza dei play-off.
I ragazzi binco-neri sentono molto la partita e lo si legge nei loro volti prima della gara, volti molto concentrati, consapevoli della difficoltà e del peso dei due punti.
Tra i più tirati vi era il “fenomeno” dell’adrano G.Vitale (16), di origini acesi, che ad inizio anno fù conteso dalle due squadra, teneva particolarmente a fare bene in una partita per lui sempre molto sentita.
Inizio tutto grinta per i ragazzi del coath G.Bordieri, che consapevoli dell’assenza importante di P.Marzo, play del quindetto base dell’acireale, iniziano a pressare a tutto campo e recuperano un pallone dopo l’altro con un break di 10-0 che mette in discesa la gara.
Il buon M.Scudero non può nulla contro uno scatenato G.Vitale che ruba palla e fa più volte coast to coast a velocità al limete delle possibilità oculari.
Sotto canestro l’adrano soffre un po’ i lunghi dell’acireale ma con palla in mano l’adrano fa vedere un buon gioco facendola girare intorno all’area del 6,25; concretizzando con G.Belli,best score dell’adrano(17) dalla linea dei tre punti, e con penetrazioni sul fondo di E.Famà (16) e A.Tredici(8).
Piccolo risveglio dell’acireale che da -14 scende a -6, il coath Bordieri urla minuto, e chiede più concretezza alle azioni, canestri facili cercando i due lunghi dell’adrano.
Il dado è tratto!
Cosi l’adrano preme sul gas e non c’è più storia, i due lunghi M.Grasso e F.Schisano concretizzano le azioni dei bianco-neri, e la partita scivola via senza tumulti fino ad un + 22.
Tra le atre, una nota positiva va al fatto che tutti i giocatori dell’Unifarmed sono andati a punti, S.Duscio, P.De Masi, il capitano V. Castiglione e sulla sirena in giovane Bascetta al battesimo punti in serie C.

sdc10250

SI INIZIA. I giocatori dell’Acireale e dell’Adrano prima dell’inizio [Tredici].

Ormai sono esaurite le parole per descrivere il tifo dell’adrano, che dal pre-gara al post-gara non ha smesso mai di incitare tutta la squadra, in una cornice di tifo che pochissime squadre hanno il lusso di avere.
La realtà dell’adrano basket, grazie a tutta la dirigenza,in particolare al Presidente R.Menza che ha creduto da sempre a questo progetto, diventà ogni domenica una realtà bella da vedere, e che regala a tutti coloro che ci girano intorno, due ore di riscatto, contro tutti e tutto;
Momenti di gioia e sofferenza condivisa da una comunità.Urla di incitamento per qualcosa che ogni uno di noi si sente propria, dove ogni uno di noi si sente protagonista di una vittoria o anche di una sconfita, perché non importa dove l’Unifarmed Adrano arriverà, importa solo di urlare sempre insieme “Noi Siamo L’Adrano Basket”.

Ufficio Stampa -Sporting Club Adrano-
Sampieri Giorgio

sdc10250

INDICAZIONI. Gigi Bordieri dà alcune indicazioni ai suoi giocatori [Tredici].

Niente da fare, come nei pronostici una Nika Basket Acireale cede ad Adrano dopo aver retto per quasi tre quarti ma alla fine le condizioni fisiche degli atleti a disposizione di coach Foti non hanno retto più dando via libera ai padroni di casa.Gli atleti validi del team acese si possono contare sulle dita di una mano,Cabass,Russo,Scudero, Torrisi e Volcan.Gli altri o febbricitanti o alle prese con malanni muscolari.E la partenza è subito in salita per i granata che dopo tre minuti sul pressing avversario si ritrovano sotto di dieci punti.Foti scuote i suoi ed al settimo arriva il pareggio 12 a 12.
Il quarto si chiude sul 18 a 14 per Adrano.nel secondo e terzo quarto Adrano vola a più 15;ma Acireale reagisce, non molla, Cabass mette due triple consecutive e gli acesi sono ancora lì in partita, 46 a 40; entra belli e tira fuori tre triple consecutive che chiudono definitivamente il sipario della contesa.Il prossimo turno la Nika Basket Acireale giocherà in anticipo Sabato 21 febbraio alle ore 21.00 in casa,Palazzetto dello Sport Corso Italia,contro la cestistica Gioiese.Gara importantissima per ambedue le contendenti in chiave salvezza.

Comunicato Basket Acireale