Il Pane tradizionale di Lentini al Salone del Gusto di Torino

Lentini, 29 ottobre 2008 – Chiude con una affluenza record di visitatori l’edizione 2008 del Salone Internazionale del Gusto a Torino, la più importante rassegna mondiale del cibo di qualità, e anche il Pane tradizionale di Lentini registra uno straordinario successo a poche settimane dal suo inserimento fra i Presìdi di Slow Food.

Torino
Una folla di visitatori ha potuto apprezzare e acquistare il prodotto dei panificatori che hanno già aderito al disciplinare, grazie al sostegno dell’amministrazione comunale di Lentini e alla prestigiosa partnership con Meridiana, che si è offerta di trasferire giornalmente il pane da Catania a Torino.

Oltre che nello spazio riservato all’interno dell’area che ospitava i 260 Presìdi Slow Food provenienti da 50 paesi del mondo, il Pane tradizionale di Lentini ha potuto contare su importanti presenze in altri spazi. Ha, infatti, accompagnato quasi tutti i coperti serviti nel “ristorante siciliano” all’interno dell’affollato stand di Slow Food Sicilia, è stato abbinato a salumi e formaggi degustati nello stand di Coop Italia, è stato gemellato e offerto in degustazione col “Formaggio verde”, un prezioso pecorino erborinato proveniente dalla Bulgaria.

Altrettanto importante e massiccia è stata la presenza di rappresentanti del territorio lentinese all’appuntamento di Torino. Oltre a due panificatori, al sindaco Alfio Mangiameli e al capo di Gabinetto Salvatore Agnello, al responsabile di Slow Food Lentini Salvatore Giuffrida, hanno partecipato Salvatore Bordonaro fra i 1000 cuochi provenienti da ogni parte del pianeta e la Compagnia d’Encèlado Superbo, particolarmente apprezzata fra i 48 gruppi internazionali di musica popolare presenti nella rete “Suoni di Terra Madre”.