Catania-Livorno, continua la serie positiva?

La settima giornata del campionato di Serie A 2007-2008 metterà a confronto il Catania e il Livorno: la squadra siciliana è quindicesima con sei punti, frutto di una vittoria e tre pareggi, mentre quella toscana è all’ultimo posto con due punti, dopo i pareggi contro Inter e Genoa.

L’incontro si disputerà domenica 7 ottobre alle 15:00 allo stadio Angelo Massimino di Catania. È la ventinovesima volta che le due formazioni si affronteranno, la quindicesima in casa dei rossazzurri. La tradizione è favorevole alla squadra di casa, che ha vinto undici volte contro le otto livornesi, segnando però 32 reti, così come i granata.

Il primo incontro ufficiale tra le due formazioni è del 5 febbraio 1950: per Sant’Agata, rossazzurri e granata pareggiarono per 0-0; era la 23a giornata del campionato di Serie B. L’ultimo confronto disputato a Catania è dello scorso 12 novembre: i rossazzurri si imposero per 3-2, con le reti di Gionatha Spinesi, Fabio Caserta e Giorgio Corona, inframezzate dai gol di Ibrahima Bakayoko e Paulinho Betanin. Quello è stato anche l’unico precedente in Serie A, mentre in Serie B si sono giocate undici partite al Cibali e in Serie C1 due.

L’ultima vittoria livornese in Sicilia è datata 8 maggio 2004, 41a giornata di Serie B, quando Alessandro Lucarelli e Igor Protti affondarono la squadra di Stefano Colantuono con un clamoroso 3-0, corredato da una triste pagina di guerriglia urbana e susseguente diffida del campo e dall’esclusione dalla rosa di un campione come Lulù Oliveira. Il match si è concluso con un pareggio l’ultima volta il 29 ottobre 1978, con il Catania di Adelmo Capelli messo sotto da una rete di Mondello, pareggiata da quella di Emilio Frigerio.

Per quanto riguarda gli incontri prima della Seconda Guerra Mondiale, sono stati abbastanza sfortunati: 0-4 nel 1935-36, 1-0 nel 1936-37 e 1-4 nel 1939-40. In quest’ultimo caso, l’unica rete rossazzurra fu ad opera del cannoniere Nicolò Nicolosi, storico bomber siciliano.

L’unico ex catanese in maglia livornese è Fausto Rossini, che l’anno scorso disputò 16 partite mettendo a segno 2 reti, una alla Reggina e una al ChievoVerona. In rossazzurro gioca l’ex granata Giuseppe Colucci, 24 presenze e 1 rete nel 2005-06.

L’arbitro, infine, sarà Rocchi di Firenze, che l’anno scorso tenne a battesimo i rossazzurri in Serie A per Cagliari-Catania 0-1; ha anche arbitrato Venezia-Catania 0-3 nel 2003 e in casa Catania-Ascoli 1-1 nello stesso anno.

Roberto Quartarone

Vedi anche Diariossazzurro