Sospesa “Nati Ieri”, critica di Sebastiano Somma

Fiction Nati IeriLa settimana scorsa è stata sospesa la fiction “Nati Ieri”, perchè negli ultimi episodi, ha avuto un calo di ascolti e la rete Mediaset insieme alla casa produttrice Lux Video ha deciso di sospenderla. Ecco il comunicato apparso nel sito ufficiale Mediaset: “Canale 5 Mediaset sospende le ultime quattro serate della fiction “Nati Ieri”. La decisione, presa di comune accordo fra la rete Tv e la società produttrice Lux Vide, è maturata alla luce dei risutati d’ascolto non in linea con gli obiettivi della rete. Entrambe le società ringraziano i telespettatori, si scusano per la decisione e promettono di fissare quantio prima la data della messa in onda delle ultime quattro puntate.”
L’attore Sebastiano Somma, protagonista della fiction, ha criticato duramente questa decisione. In un comunicato ha scritto: “Nati ieri, la fiction di Canale 5 sbattuta da una parte all’altra del palinsesto e sospesa a quattro puntate dalla fine. E’ ovvio che non sono d’accordo. Posso comprendere che la rete abbia la necessità di arrivare ad una percentuale specifica di ascolti per gli sponsor, ma bisogna anche capire perché si è giunti ad un cambio di programmazione continuo della fiction. La serie era seguita da un pubblico giovane che il lunedì preferisce guardare Le Iene e poi su Raiuno è sempre in programma il seguito della fiction della domenica e, giustamente, la gente vuole anche sapere come va a finire. Non si può certo pretendere che ogni settimana il pubblico ti venga a cercare. La fiction aveva comunque 4 milioni di spettatori. La gente mi ferma per strada per chiedermi come mai è stata sospesa ed io mi trovo in imbarazzo, non so cosa rispondere. Non era certo una serie strepitosa, lo ammetto, ma stavo dando i suoi buoni risultati soprattutto di mercoledì. Poi c’è stata la decisione di sostituirla con Cultura moderna Slurp e così per il pubblico non c’è stato più un appuntamento fisso. Per non parlare degli spostamenti anche il Giovedì prima dell’arrivo di Grande Fratello. Per preparare questa fiction abbiamo avuto una preparazione massacrante, fatta di training, di studio approfondito. E’ stata una scorrettezza nei confronti di noi attori ma soprattutto dei due giovani bravi registri Luca Genovese e Pasquale Miniero, ma soprattutto nei confronti del pubblico. Buttare una serie così mi lascia sconcertato, anche se non so di chi sia la colpa”.

GiBy