Storie di tutti giorni… 2a parte

Gli articoli scritti in passato nella vecchia versione del portale corridoio.noteinternational.com (seconda parte)

Catania, terza volta “culla” dello SMAU Sicilia
Eco dallo SMAU Sicilia 2004

Il 18 Novembre 2004 è stato inaugurato alle Ciminiere di Catania lo SMAU Sicilia 2004, il salone dedicato all’informatica, alla comunicazione ed all’elettronica di consumo, che rappresenta un punto di riferimento strategico per il mercato ICT meridionale. Luogo di incontro per aziende espositrici ed acquirenti e di attrazione per visitatori curiosi. L’area espositiva, pur essendo stata ridotta, offre molte innovazioni presentate da aziende operanti a livello nazionale, tra tutte spicca la “casa del futuro”. Il plesso nel quale si svolge il salone si estende su quattro piani di cui i primi tre adibiti all’esposizione e l’ultimo ospitante il Sun Party, manifestazione videoludica. E’ stata, inoltre, ridotta l’area espositiva del secondo piano, dove quest’anno hanno trovato spazio gli uffici del comitato stampa. Evidente la mancanza delle piccole imprese, caratteristiche nelle precedenti edizioni del salone, ma poco orientate a sostenere “l’elevata velocità” del businnes che ruota attorno allo SMAU. Questo fa intendere, inoltre, una tendenza sempre più forte ad avvicinarsi al modello dello SMAU di Milano. Nella speranza che quest’evento sia proficuo per la nostra comunità vi auguriamo buona visita. (Carmelo Mirko Musumeci)

Si ringrazia il giornalista Mario Barresi per aver inserito il nome del nostro portale nell’articolo dedicato allo SMAU SICILIA 2004 del quotidiano “La Sicilia” di Lunedì 22 Novembre 2004.

Per la terza edizione del salone alcuni componenti di “corridoio.noteinternational.com” e “Corridoio” sono stati all’interno della Sala Stampa.

Catania e provincia, autunno porterà fiere e sagre
A Bronte (CT) sagra del pistacchio, a Zafferana Etnea “Ottobrata”

Nella provincia di Catania sono previsti grandi eventi in questo autunno. Si comincia dal 24 al 26 Settembre 2004 con la 15° Sagra del pistacchio a Bronte (CT) e la Sagra della vendemmia a Piedimonte Etneo (CT). Poi si continua con la tradizionale fiera agro-alimentare, gastronomica e artigianale “Ottobrata” di tutte le domeniche di Ottobre di Zafferana Etnea, il salone informatico SMAU SICILIA dal 18 al 21 Novembre 2004 al centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania, e altri eventi. (GiBy)

Gli articoli dei lettori: inaugurazione “Echi Etnei”
Si è svolta la cerimonia di inaugurazione della cooperativa Echi Etnei

Echi EtneiDomenica 3 Ottobre 2004 si è svolta la cerimonia di inaugurazione della società cooperativa a responsabilità limitata “Echi Etnei” sita ad Adrano in via De Felice n°14.
A tagliare il nastro tricolore è stata il capo di gabinetto del prefetto di Catania la dott.ssa Polimeni momento, questo, che ha suggellato un’ intensa emozione nei volti e negli animi dei sei soci che hanno dato vita alla società : la Presidente Giusy Bua, il vicepresidente Marco Coco, la segretaria Loredana Bulla,il consigliere Anna Giuttari, i soci Oriana Gullotta e Igor Nicotra.
Presenti pure all’inaugurazione gli assessori Pippo Ferrante e Salvo Politi.
La società persegue finalità si solidarietà sociale e si propone di svolgere la propria attività nei settori dell’assistenza sociale, dell’istruzione, della formazione, della tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente; della tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio d’interesse storico ed artistico, della promozione della cultura e dell’arte, della ricerca scientifica di particolare interesse sociale.
Per attuare tali finalità la società si prefigge tra i propri obiettivi di promuovere e valorizzare itinerari turistici, escursionistici ed ambientali per singoli, gruppi, scuole di ogni ordine e grado, parrocchie, oratori, case di riposo, centri giovanili, centri culturali italiani e stranieri, nonché promuovere e valorizzare le espressioni culturali ed artistiche folkloristiche ed artigianali; promuovere il superamento delle barriere architettoniche finalizzato alla promozione del turismo per le persone diversamente abili; promuovere e valorizzare la cultura e l’arte gastronomica, agricola, agroalimentare.
La società, al contempo, svolge attività di formazione, promozione, aggiornamento e specializzazione professionale delle aziende, tramite organizzazione di corsi atti a promuovere le risorse del territorio ed ampliare,così facendo, il circuito del turismo sostenibile (corsi di naturopatia,corsi di sommelier e cucina tipica ecc.), ricercando anche soluzioni innovative in termini di profili professionali, contenuti didattici e sistemi di supporto per la crescita delle risorse umane e promuovendo rapporti permanenti con istituti di studio, di ricerca e di documentazione.
La società, inoltre, promuove studi di sviluppo territoriale e valorizzazione delle risorse territoriali e storico – culturali, naturalistiche e ambientali, valorizzando anche le feste tradizionali e gli eventi culturali di animazione del territorio organizzati nei diversi periodi dell’anno,anche attraverso la collaborazione dei comuni di riferimento e gli altri soggetti istituzionali e/o associativi.
L’ufficio della società è aperto tutti i giorni inclusi domeniche e festivi dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00. (articolo scritto dalla cooperativa Echi Etnei)

La vulnerabilità dei sistemi MS Windows
La sicurezza nei sistemi MS WIndows

Recentemente decine di virus sono penetrati nei sistemi basati su piattaforma MS Windows di banche, uffici, enti pubblici, sconvolgendone la regolare attività. Intanto mentre migliaia di clienti “affezionati” alla Microsoft tentano di recuperare i propri dati, gli utilizzatori dei sistemi Unix, ascoltando i telegiornali,  tentano senza successo di trattenersi dalle risate, in quanto il tema “sicurezza dei sistemi Microsoft” e “barzellette sui carabinieri” hanno molto in comune. Tuttavia un buon 90% degli utilizzatori di personal computer è ancora molto legato a Windows… Sarà colpa dell’ignoranza o dell’esagerato business della Microsoft che oscura le piattaforme Linux ed iMac? Carmelo Mirko Musumeci

Regione Siciliana, Sanità: Addio autocertificazione 
Dal 1° Luglio eliminata l’autocertificazione per esenzione ticket 

Dopo più di sei mesi in Sicilia scompare l’autocertificazione per esenzione ticket sanitario. Dal 1° Luglio 2004 arriverà la certificazione Isee che viene rilasciata dai Comuni di residenza, l’Inps e dai Caf. Farmaci per chi ha un reddito annuo meno di 7000 euro. La certificazione è gratuita. Il decreto regionale di Ettore Cittadini quindi è stato approvato. In questi sei mesi ci sono state centinaia di denuncie contro i cittadini che falsavano l’autocertificazione, in questo modo viene tolto questo problema. GiBy

Dopo neanche 3 mesi arriva il “flop” della nuova 101
Dal 29 Novembre 2004 la frequenza arriva a 60 minuti nel pomeriggio

Scampagnini, sindaco di Catania e Sineri, presidente dell’Azienda Municipale dei Trasporti della stessa città, avevano inaugurato il 2 Settembre 2004 il nuovo percorso della linea 101. In questi 3 mesi la linea ha collegato i quartieri Ognina, Canalicchio di Catania, Barriera e Fasano di Gravina e San Giovanni Galermo. Il presidente dell’AMT aveva assicurato una frequenza media di 10 minuti disponibile solo per i primi giorni, per poi diventare di 15 minuti nella mattina e 30 minuti nel pomeriggio. Pochi utenti prendono questa ottima linea, ma solo gli studenti dell’Istituto Tecnico “G. Marconi” e Liceo Scientifico “Galileo” ne hanno usufruiscono in pieno e per questo motivo l’azienda ha garantito il massimo servizio nelle ore di entrate e di uscite degli studenti dalle scuole. Dal 29 Novembre 2004 nel resto della mattina due sole vetture e nel pomeriggio una sola (frequenza media di 1 ora). Ma questo “flop” forse è stato causato perché la linea non arriva direttamente ad Ognina ma solo in Via Monsignor Domenico Orlando? Certo arrivare fino in Via Caruso sarebbe stato ottimo. Annunciato 3 mesi prima, il cambiamento su questo portale della sede dedicata agli abbonamenti AMT da Via Battiato a Via Sant’Euplio (angolo Via San Luigi) sarà effettivo a partire dalla stessa data del cambiamento d’orario della linea 101. (Giuseppe B.)

Catania, nuova linea 101. Da Ognina a S. G. Galermo
Azienda Municipale Trasporti crea una linea ottima per Catania Nord

Finalmente l’Azienda Municipale Trasporti di Catania si è decisa di organizzare un percorso veramente utile: da Ognina a San Giovanni Galermo passando per i quartieri di Villaggio Dusmet, Canalicchio, Barriera, Fasano di Gravina di Catania e San Giovanni Galermo. La linea 101 che era una circolare per i quartieri di Barriera e Canalicchio, diventa così 101 Ognina – Canalicchio – Barriera – San Giovanni Galermo. Il nuovo percorso già in funzione da Giovedì 2 Settembre 2004 è il seguente: Via Monsignor Domenico Orlando – Viale Ulisse – Viale Marco Polo – Viale Odorico da Pordenone – via B. Grassi – via E. de Mattei – via Pietra dell’Ova – via Ferro Fabiani – via del Canalicchio – via Pietra dell’Ova – via Pietro Novelli – via Leucatia – via Cardinale Nava – via Del Bosco – via Due Obelischi – via Etnea di Gravina – via Coviello – via Barriera – Rotonda Etna Bar – via Galermo – Via Carrubbella – via Passo Gravina – via Petraro – Piazza Gioieni – Viale Odorico da Pordenone – viale Marco Polo – via G. La Rocca – via B. Altavilla – via Vescovo Maurizio – via Colnago – via Monsignor Domenico Orlando. La frequenza della circolare è di 25 minuti, ma dal 23 Settembre 2004 il presidente Sineri ha assicurato una frequenza di 10 minuti. La sede dedicata agli abbonamenti AMT attualmente in Via Battiato, è destinata a spostarsi nella nuova sede ufficiale e amministrativa situata in Via Sant’Euplio (angolo Via San Luigi). (Giuseppe B.)

Linux Day in tutta Italia
27 Novembre incontri in Sicilia

Sabato 27 Novembre 2004 è la giornata nazionale dedicata al sistema operativo Open Source del pinguino. Incontri, congressi e feste saranno organizzate da tutti i gruppi utenti di Linux di tutta Italia. In Sicilia incontri a Catania, Caltanisetta, Palermo, Siracusa e Ragusa.

Prevenzione della cecità al Castello Leucatia
Catania, screening oculistico gratuito il 20 Dicembre 2004

“Catania con la sua provincia è il territorio italiano con la più alta percentuale di non vedenti” ha dichiarato il Cav. Gemellaro, presidente provinciale dell’Unione Italiana Ciechi, in un incontro organizzato dall’Assessore al Decentramento Filippo Grasso, dal dirigente Stancanelli, dall’istruttore direttivo culturale Marisa Santangelo, e dal Consigliere circoscrizionale Emanuele Rapisarda.
Tema della manifestazione, l’importanza della prevenzione in oculistica sin dalla più tenera età, “unico strumento a nostra disposizione per vincere queste malattie”, come ha sottolineato l’Avv. Castronovo, presidente regionale dell’ U.I.C.. I relatori, gli oculisti dell’Asl3 Francesco Tita e Alberto Dal Bello,. hanno approfondito patologie come l’ambliopia, il glaucoma, il distacco di retina e le retinopatie in tutte le loro diverse tipologie e ne hanno illustrato la terapia e il decorso con l’ausilio delle immagini di casi da loro studiati. Emerge un risultato che di primo acchito potrebbe sembrare assurdo: per tutelare la nostra vista occorre in primo luogo abbassare il livello dei trigliceridi e del colesterolo nel sangue, non fumare, controllare la pressione, oltre che sottoporsi a visite specialistiche periodiche. A questo proposito l’Assessorato in sinergia con l’U.I.C. e l’ASL3 il 20 dicembre dalle 15:30 presso il castello Leucatia offre uno screening gratuito della vista a tutti i cittadini che lo desiderano. Un’altra tappa del progetto “Una biblioteca per tutti”, grazie al quale la biblioteca Livatino è l’unica struttura in Sicilia dotata di sussidi tifloinformatici per promuovere e favorire l’integrazione dei soggetti diversamente abili. (Giorgia Arena)

Catania, nasce il nuovo snodo degli autobus urbani
7 linee storiche sono state prolungate fino a Piazza della Repubblica

Dal 8 Dicembre 2004 a Catania esiste un nuovo nodo dell’AMT per snellire il nodo di Piazza Borsellino, ben sette linee storiche di trasporto urbano sono state modificate: 922 (ex 522) è diventata “Piazza della Repubblica – Monte Po – Lineri”; 923 (ex 523) è diventa “Piazza della Repubblica – Gelso Bianco”; 924 (ex 524) è diventata “Piazza della Repubblica – S. M. Goretti – Aeroporto” aiuterà la linea veloce 457; 925 (ex 525) è diventata “Piazza della Repubblica – San Giorgio”; 932 (ex 632) è diventata “Piazza della Repubblica – Monte Po”; 950 (ex 650) è diventata “Piazza della Repubblica – Vill. Sant’Agata – Librino”; 955 (ex 555) è diventata “Piazza della Repubblica – Librino”. (Giuseppe B.)