Alluvione in Italia: disastri e morti

Articolo in archivio

Articolo in archivio, scritto il 18 Ottobre 2000

A causa del maltempo in questi ultimi giorni nell’Italia del Nord (ma soprattutto in Valle D’Aosta, Piemonte e Liguria) ha causato 30 morti e 40.000 sfollati. Ora l’alluvione è finita ma i torrenti ritornano ai livelli normali molto lentamente. In Valle d’Aosta gli sfollati sono ancora 2500. In quasi tutta la regione sta tornando l’energia elettrica e l’acqua potabile. A Pollein e Fenis si scava per recuperare i corpi di almeno 4 dispersi. Tra Cogne e Gressoney, alto rischio frane. Dalla Francia è giunta una prima autocolonna di mezzi di soccorso. Arriveranno aiuti umanitari.