Arriva il progetto “Corridoio Solare”

L’associazione SC Meridies presenta il nuovo progetto “Corridoio Solare”, ecco dettagli…

Come funziona il Progetto CORRIDOIO SOLARE?
Quello che commercializziamo è un pacchetto ‘chiavi in mano’ dai costi superconcorrenziali e comprendente: Moduli Fotovoltaici in Silicio Policristallino, Inverter, Quadro di campo, Realizzazione progetto preliminare, Assistenza e gestione pratica, Assistenza e gestione finanziamento, Dimensionamento impianto, Trasporto, Realizzazione progetto esecutivo, Direzione lavori, Installazione, Redazione documentazione finale, Collaudo finale, Manutenzione per 20 anni.

Il cliente deve solo pensare alla compilazione di pochi moduli necessari per avviare la pratica: richiesta pannelli e contestualmente la pratica di incentivazione prevista dallo Stato italiano in base alla Legge sul ‘Conto Energia’. Questa prevede un rimborso in danaro mensile che lo Stato eroga al responsabile dell’impianto immediatamente dopo che lo stesso è entrato in funzione.
L’incentivo è dovuto dallo Stato per legge e l’impegno viene sancito con la firma di un contratto tra il cliente e lo Stato che impone a questo di versare mensilmente l’incentivazione al cliente per ventanni. In vent’anni, per esempio a Genova, viene risarcito il mutuo e si guadagnano in più all’incirca 50.000,00 Euro per un impianto da 10 Kwp (chilowatt di picco) – Dati minimi forniti dal Ministero per l’Ambiente.

Cosa fa il consulente/collaboratore di “Corridoio Solare”?
1. promuove l’iniziativa, informando il cliente su tutta la procedura prevista dalla legge ‘Conto Energia’ dando consulenza su come e dove è possibile montare i pannelli (tempo medio per la spiegazione = 60 minuti);
2. assiste il cliente nell’attivazione di tutta la procedura facendo compilare correttamente i moduli necessari (tempo medio per la compilazione = 15 minuti);
3. informa con regolarità il cliente sugli sviluppi del settore e sulle iniziative che possono essere di suo interesse.

Quanti soldi dovrà investire il cliente?
Se vuole, il cliente non pagherà in contanti il pacchetto perché è stata predisposta una convenzione con un pool di banche che anticiperà qualsiasi somma di danaro; ed il cliente rimborserà tranquillamente il tutto con mutuo le cui rate saranno pagate con i soldi degli incentivi statali che mensilmente perverranno al cliente. Pertanto il cliente non rischia praticamente nulla, poiché la pratica mutuo parte contestualmente al funzionamento dell’impianto, non prima. Inoltre, viene anche azzerata la bolletta Enel per sempre con notevolissimo risparmio/guadagno.

Con questa procedura, tutti hanno da guadagnarci!

Secondo Voi ……. si vende un prodotto così?
Per appuntamenti e start-up: 328 5891264 – fotovoltaico@corridoio.noteinternational.com.