Vicenza – Catania per la seconda giornataIn veneto, malgrado le statistiche, si va per riscattarsi

Domenica 30 gennaio 2005 alle 15.00 è prevista la sfida ufficiale numero 41 tra il Catania Calcio 1946 e il Vicenza Calcio. L’ultima partita al Romeo Menti è stata disputata il 7 marzo 2004 (31a di Serie B). Questa partita è rimasta famosa per lo scandaloso arbitraggio di De Marco di Chiavari, che espulse per motivi sconosciuti Guglielmo Stendardo e Vito Grieco, spianando la strada al 2-0 vicentino. Gli spettatori erano meno di 2000 e assistettero anche all’espulsione del biancorosso Padoin. Questo il Vicenza di Iachini: Avramov, Vitiello, Paganin, Rivalta, Tamburini (in rete al 28′), Biondini (che raddoppia all’89’), Moscardi, Rigoni (86′ Fissore), Bonanni (66′ Padoin), Margiotta, De Martin (91′ Lodi). Il Catania di Colantuono e Matricciani: Squizzi, Diliso, Stendardo, Zoppetti, Giallombardo, Béhi, Grieco, Montervino (55′ Mascara), Fini (79′ Pagliuca), Berrettoni (64′ Terra), Oliveira.
La prima partita si concluse 3-2 per i vicentini. L’8 gennaio 1950 (19a di serie B) a Vicenza segnarono Quaresima (6′ e 30′), Marchetti (19′) e accorciò una doppietta di Serafino Romani (44′ e 80′). Il Catania di Laszlo Klein schierava Benussi, Piram, Molon, Brondi, Mogoy, Fusco, Porcelli, Garavoglia, Pierini, Gavazzi, Romani. Il Vicenza: Dalla Fontana, Parena, Venturi, Gozzi, Santagiuliana, Dal Pos, Marchetti, Vicariotto, Quaresima, Muci, Gualtieri. L’arbitro era il milanese Picasso, gli spettatori all’incirca 2000.
L’ultima vittoria catanese risale a ben cinquantuno anni fa: 2-1 il 18 aprile 1954 (28a di serie B), segnarono Vicini (30′), Michele Manenti (68′) e Sergio Quoiani (86′). Il Catania allenato da Piero Andreoli vinse quel campionato e salì per la prima volta in serie A. Questi gli undici schierati a Vicenza: Seveso, Baccarini, Bravetti, Bearzot, Pirola, Fusco, Cattaneo, Manenti, Quoiani, Marin, Bassetti. I Lanerossi vicentini: Sartori, Binda, Formica, David, Lancioni, Dal Pos, Quaresima, Tacconi, Testa, Vicioni, Savoini. Arbitro: Marchetti (Milano).
Anche l’ultimo pareggio è molto lontano nel tempo: esattamente trent’anni fa, il 21 dicembre 1975, per 1-1.
All’andata è finita 1-0 per il Catania: segnò Christian Kanyengele all’11’.
Il “vecchio” Catania non ha mai incrociato i biancorossi veneti.
Tornando ad oggi, nel Vicenza non giocano ex catanesi. A Catania, Fabio Firmani (70 presenze e 2 reti tra il 1996 e l’estate 2003) è l’unico ex vicentino.
Le due squadre vengono entrambe da un pareggio. La chiusura del mercato potrebbe riservare delle sorprese nelle due formazioni.