Quinta batosta in trasferta: 0-1 a CesenaContinuano le delusioni dei tifosi rossazzurri: siamo tre punti sopra i play-out

Il Catania oggi pomeriggio ha perso 1-0 al Dino Manuzzi di Cesena: segna Rinaudo al 67′ su calcio d’angolo di Confalone. Sono accorsi all’evento circa 6000 tifosi. Tra le due formazioni era la partita ufficiale numero 18, a Cesena la numero 10. È la terza volta che il confronto si conclude 0-1: è già successo nel 1971-72 e nell’unico precedente in Coppa Italia. Quest’ultima partita, arbitrata da Altobelli di Roma si è giocata il 23 agosto 1981 per la seconda giornata delle eliminatorie. La firma dell’unico goal è di Bordon, in rete al 26′. L’allenatore Giorgio Michelotti e il direttore tecnico Guido Mazzetti schierarono: Sorrentino (46′ Festa), Tedoldi, Castagnini, Tarallo, Ciampoli, Brilli, Testa, Barlassina, Crialesi, Morra, Cantarutti. Il futuro allenatore rossazzurro Fabbri contrappose: Recchi, Ceccarelli, Storgato, Verza, Mei, Oddi, Genzano, Piraccini, Bordon, Lucchi, Garlini.Si tratta del secondo 0-1 in trasferta consecutivo. Questa è la formazione schierata da mister Sonetti: Pantanelli, Lo Monaco, Bianco, Paschetta, Suriano, Caserta, Firmani, Cardinale, Padalino (79′ Vugrinec), Ferrante (72′ Bruno), Russo (87′ Anastasi). 40a presenza con la maglia rossazzurra per Firmani; 20a presenza quest’anno in campionato per Pantanelli e Bianco; 20a presenza in carriera in campionato con il Catania per Anastasi; 20a presenza quest’anno per Ferrante, Lo Monaco e Caserta; 15a partita per Vugrinec; esordio in campionato per Suriano. Prima espulsione per Cardinale, secondo rigore sbagliato quest’anno per Ferrante. La prossima settimana Eddy Baggio andrà a La Spezia: lascia definitivamente Catania con un bottino di 20 reti (tutte in campionato) in 47 presenze (40 in campionato, 4 nei play-off, 3 in Coppa Italia). Ciro Danucci e Salvatore Bruno sono in procinto di accasarsi rispettivamente a Reggio Emila e a Terni. Per Danucci, ceduto in prestito, una sola presenza quest’anno. Bruno (venuto in prestito dal ChievoVerona), invece, ha totalizzato 2 reti in 16 presenze in campionato e 2 reti in 2 apparizioni in Coppa. Prosegue la serie negativa: non si vince da tre partite.

Appuntamento a domenica prossima: Catania-Arezzo.

[La foto è tratta da “Il Catania Calcio” n.7/2002]